Il datore di lavoro che si avvale di un’impresa appaltatrice per effettuare lavori all’interno dell’azienda è tenuto ad un duplice obbligo di verifica nei confronti della stessa impresa: da una parte, infatti, deve accertare l’idoneità tecnico/professionale di quest’ultima rispetto al lavoro che dovrà svolgere, dall’altra, è obbligato a informare l’azienda dei rischi specificiche si potranno incontrare nell’ambiente di lavoro.

A sancirlo la Corte di Cassazione nella sentenza n. 36268depositata in data 28 agosto 2014.

Tratto da:

www.edotto.com: http://www.edotto.com/edl/standardRss