Il bando finanzia 5 diverse linee progettuali:

  • Linea 1 – Mappatura dei bisogni di innovazione e identificazione delle azioni per la soluzione di tali bisogni: servizi di consulenza finalizzati alla mappatura dei bisogni di innovazione organizzativa, di prodotto e di processo all’interno dell’impresa e/o all’implementazione di soluzioni specifiche per risolvere tali bisogni mediante la definizione di progetti imprenditoriali mirati ad attuare tali soluzioni
  • Linea 2 – Sviluppo di progetti, prodotti e servizi innovativi: progetti innovativi in collaborazione con professionsiti, società, centri/laboratori di ricerca specializzati (pubblici e privati), Università e centri di trasferimento tecnologico,volti a:

Sviluppo e realizzazione di prodotti e servizi, nuovi o già esistenti, con caratteristiche di elevata innovatività e maggior valore aggiunto;

Applicazione di processi produttivi con connotazioni innovative rispetto a quelle esistenti;

Introduzione di nuovi modelli organizzativi, di gestione e di controllo dei processi aziendali

  • Linea 3 – Capitale umano qualificato in azienda: inserimento in azienda, per almeno 5 mesi (i seguenti interventi non sono cumulabili tra loro):
    1. di un dottore di ricerca o di un laureato, per attività in tema di innovazione e sviluppo tecnologico;
    2. di temporary manager per lo svolgimento delle seguenti attività/prestazioni: riorganizzazione struttura aziendale e miglioramento competitività; internazionalizzazione (marketing, pianificazione, accesso a nuovi mercati, sviluppo rapporti commerciali con l’estero); progetti integrati di responsabilità sociale e ambientale in azienda; processi di spin off aziendale/acquisizione/passaggio generazionale
  • Linea 4 – Tecnologie dell’informazione e comunicazione (ICT):

Dotazione di sistemi di “cloud computing” che permettano di memorizzare/archiviare e/o elaborare dati;

Investimenti di informatizzazione dei processi produttivi e delle attività correlate alla produzione; dotazione di apparati elettronici e/o programmi informatici per il controllo e la gestione remota dei processi e/o di apparati meccanici, elettrici, termodinamici e/o informatici;

Realizzazione e/o sviluppo di sistemi che consentano transazioni elettroniche (e-commerce) tra imprese o tra imprese e consumatori

Sistemi di approccio multicanale finalizzati al miglioramento del rapporto con il cliente nel post vendita (servizi a domicilio integrati, azioni di customer satisfaction);

Piattaforme web per l’integrazione con i social network;

Acquisizione di tecnologie e strumenti (software, ologrammi, marker, codici, tc) per la tracciabilità dei prodotti.

  • Linea 5 – investimenti e interventi in macchinari, strumenti e tecnologie innovative, per la salvaguardia dell’ambiente, consulenze per l’eco-innovazione volti alla riduzione dell’impatto ambientale o all’ottimizzazione dell’uso delle risorse ambientali

 

I contributi sono a fondo perduto e di importo variabile in base alle diverse linee di intervento: tutte le info sono dettagliate all’interno della scheda in allegato.

I progetti dovranno essere presentati a partire dal 27 ottobre 2014, pertanto resto in attesa di indicazioni in caso di interesse.

Lo Studio Polato rimane a disposizione per ulteriori informazioni e/o per la presentazione dei progetti