welfare-aziendale-e-produttività

L’attuazione del sistema di welfare aziendale è strettamente connesso all’aumento della produttività interna all’azienda e promuove anche un impatto sulla diminuzione del turnover interno del personale.

Si definisce Welfare Aziendale l’insieme delle iniziative volte ad incrementare il benessere del lavoratore e della sua famiglia. Questo nuovo sistema di retribuzione sta diventando sempre più punto fondamentale di ogni realtà lavorativa, indipendentemente dal settore di riferimento.  Il bisogno di  Welfare si può dunque definire universale: un piano ben strutturato è in grado di soddisfare i bisogni e le esigenze dei lavoratori.

A evidenziare i benefici del welfare aziendale è una ricerca sugli effetti degli investimenti in “Employee Benefit” su profitto e competitività di oltre 175 imprese con più di 100 dipendenti commissionata dal Gruppo Zurich.

azienda che applica politiche di welfare aziendale

L’indagine evidenzia che il 41% delle aziende che ha adottato un sistema di welfare interno prevede un 2017 in crescita, percentuale che sale al 65%, fra le aziende che hanno implementato un sistema di welfare da oltre 5 anni.

Dopo l’applicazione di adeguate politiche di welfare il 37,4% delle aziende ha riscontrato inoltre un aumento della produttività e il 29,3% una riduzione del turnover.

Secondo l’indagine un investimento in “Employee Benefit”ha dunque un impatto positivo sui costi diretti dell’azienda relativi alla sostituzione del personale. In questo senso dalla ricerca emerge che le imprese che registrano un alto tasso di turnover del personale, superiore al 5%, oggi si trovano a sostenere una spesa per ricerca, selezione e formazione dei nuovi assunti che incide per il 17,5% dei costi HR contro il 4,5% fatto registrare in media dalle aziende.

Dal sondaggio emerge ancora che il 40% delle imprese intervistate ha introdotto servizi e prestazioni di welfare aziendale integrativi, ma solo il 13% può vantare la presenza di un sistema integrativo da oltre 10 anni.

Il successo dell’iniziativa appare collegato anche alle modalità di applicazione dei pacchetti dedicati al welfare. In quest’ottica, il 44% delle aziende il cui sistema di welfare aziendale si basa su un sistema di ascolto e interazione diretta con i dipendenti ritiene di stare ottenendo performance migliori, contro il 37% di quelle che hanno scelto la strada di sviluppare il sistema esclusivamente attraverso la negoziazione contrattuale. I costi diretti correlati al turnover del personale si riducono, infine, nelle aziende che hanno introdotto piani di welfare, attestandosi all’1,5%, oltre 4 punti percentuali in meno rispetto alle aziende che non si sono attivate in tal senso.

dati di una ricerca sul welfare aziendale


simbolo del telefonoVuoi maggiori informazioni sulla gestione del welfare aziendale? CONTATTACI