Alla luce della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 29 aprile 2014, n. 98, del D.P.C.M. 19 febbraio 2014, trova applicazione per l’anno 2014 l’operatività dell c.d. detassazione del salario di produttività, ossia la misura di agevolazione fiscale, sotto forma di imposta sostitutiva del 10%, da applicare sulla retribuzione di produttività. La tassazione agevolata trova applicazione con esclusivo riferimento al settore privato e per i titolari di reddito da lavoro dipendente non superiore, nell’anno 2013, ad euro 40.000, al lordo delle somme assoggettate nel medesimo anno all’imposta sostitutiva. La retribuzione di produttività, assoggettabile a tassazione separata, non deve essere complessivamente superiore, nel corso dell’anno 2014, ad euro 3.000 lordi.

Per l’applicazione del regime fiscale in commento risultano compatibili le disposizioni del D.P.C.M. del 22 gennaio 2013, in attesa di ulteriori chiarimenti sul tema provenienti da fonte ministeriale e/o da parte dell’Agenzia delle Entrate.

In allegato viene proposto il testo integrale del Decreto.
Tratto da:
www.edotto.com: http://www.edotto.com/edl/standardRss