Dopo aver erroneamente riportato nelle comunicazioni relative al modello Unico 2012 Persone Fisiche, recapitate in questi ultimi giorni ai contribuenti, una data inesattacirca il termine entro cui esibire i giustificativi delle spese sostenute ai fini del controllo formale, l’Agenzia delle Entrate interviene con un comunicato stampa del 13 giugno 2014.
Si ribadisce che i controlli formali consentono sempre 30 giorni per esibire la documentazione richiesta (scontrini relativi alle spese sostenute, fatture per ristrutturazioni edilizie ecc.), che decorrono dalla data di effettivo ricevimento della comunicazione.
Dunque, l’Agenzia inviata i contribuenti, che hanno ricevuto la comunicazione con riportata per errore informatico la data del 29 aprile 2013, a non tener conto di quest’ultima, ma di considerare solo il termine di ricezione della comunicazione per calcolare da esso i 30 giorni a disposizione per intervenire
Tratto da:
www.edotto.com: http://www.edotto.com/edl/standardRss