parlamento-europeo-strasburgo

Il Ministero de Lavoro e quello dell’Interno, hanno precisato le procedure e tutti i documenti necessari per la gestione dei flussi d’ingresso dei lavoratori altamente qualificati extraUe (provenienti da paesi fuori dall’Unione Europea) per le seguenti fattispecie: distacco di dirigenti o personale altamente specializzato; distacco o trasferimento temporaneo per attività lavorativa a finalità formativa; distacco di lavoratori qualificati, professori universitari destinati a svolgere incarico accademico; traduttori e interpreti; collaboratori familiari al seguito; trasferimento di lavoratori per prestazioni oggetto di contratto di appalto; trasferimento di lavoratori indipendenti da persone fisiche o giuridiche, residenti o aventi sede in Stato membro dell’Ue, per prestazioni oggetto di contratto di appalto e infermieri assunti da strutture sanitarie.

parlamento-europeo-lavoratori-extraue

Tali procedure per il lavoratori altamente qualificati extraUe sono esplicitate nella – circolare congiunta n.2777 del 14 luglio 2016 – che puoi leggere scaricare cliccando  QUI (fonte www.eclavoro.it).